HC Diavoli Rossoneri vs Real Torino 4-9

La seconda partita di campionato per i Diavoli Rossoneri, giocata in casa contro il Real Torino, ha portato l’emozione di un bel testa a testa. I padroni di casa si trovano ben due volte in vantaggio. Purtroppo la seconda parte della partita volge nettamente a sfavore dei Diavoli e il match si chiude con una sconfitta.
Vediamo com’è andata.
Orfani del loro coach Claudio Bianconi, sostituito egregiamente da Massimiliano Invernizzi, i ragazzi si presentano sul campo convinti di potersi giocare alla pari il match. E in effetti si parte alla grande, con un goal di Cassano (assist di Frigerio e Testa) ma gli ospiti trovano subito il pareggio con Cohen (assist Bortolotto) e poi il vantaggio con Riccardone. I Diavoli pareggiano i conti con il solito Cassano, ma il Real Torino torna in vantaggio alla fine del primo periodo con Bortolotto (Cohen).
Il secondo periodo si apre col pareggio dei padroni di casa con capitan Manfè (Frigerio) e si va in vantaggio con Formica (Dugnani) in contropiede. Purtroppo la stanchezza fisica e mentale dei padroni di casa fa sì che il Real Torino segni tre reti nel giro di otto minuti: doppietta di Cohen (Fama e Bortolotto) e rete di Stefanati (Brescia, Riccardone).
Il terzo periodo è completamente a favore degli ospiti che siglano altre tre reti: un’altra doppietta del micidiale Cohen (Tortone) e un intervento di Fama (Riccardone, Stefanati). Il tabellone si stoppa sul 4 a 9.
Una menzione speciale va comunque al nuovo acquisto dei Diavoli, il giovane ma valido portiere Simone Vicardi, che proviene dal Lepis Piacenza (serie A2 di roller), che ha contribuito non poco a contenere la grinta degli avversari.